C'è da capire se è una notizia buona o meno buona.

Fatto sta che la linea ferroviaria Roma Nord ATAC che collega la Capitale a Viterbo rimarrà chiusa per quindici mesi.

La notizia è emersa a seguito dell'incontro dello scorso dicembre in Regione, quando i pendolari hanno consegnato una serie di domande all'assessore alla Mobilità Mauro Alessandri.

Ancora non è chiaro quando avverrà l'effettiva chiusura ma potrebbe essere in calendario per il prossimo autunno. Il motivo della chiusura stessa sarebbero lavori che dovrebbero portare un miglioramento complessivo alla travagliata tratta. Interventi che riguarderanno il raddoppio e modernizzazione dei binari già esistenti, per garantire una maggiore sicurezza ai viaggiatori.

Nessun problema, però, per i pendolari romani, poiché la chiusura riguarderà la tratta da Sacrofano a Viterbo, per un totale di circa 80 chilometri, mentre rimarrà aperta la tratta Euclide-Montebello.

Il problema grosso lo avranno, insomma, purtroppo, i pendolari che dalla provincia di Viterbo si spostano a Roma per studio o per lavoro utilizzando il treno.

 

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia