L’onorevole Gigi Casciello, deputato di Forza Italia e componente della Commissione cultura alla Camera, ha preso a cuore la grave situazione di abbandono in cui si trova “Il treno dei deportati” su cui vennero deportate le vittime delle persecuzioni razziali.

“Grande è la soddisfazione per l’approvazione di una risoluzione contro l’Antisemitismo. Tra gli impegni da assumere ho chiesto al Governo un intervento per il recupero del treno su cui vennero deportate le vittime delle persecuzioni razziali, un simbolo dell’Olocausto che oggi è custodito presso il Museo dello Sbarco di Salerno” dice Casciello.

“I rappresentanti del Governo presenti in commissione hanno preso atto della necessità di un impegno per custodire degnamente quel monumento che solo l’encomiabile opera del Museo dello Sbarco di Salerno difende dall’incuria, inaccettabile abbandono che diventa inquietante espressione di una città con poca memoria e di un’amministrazione inadeguata.

Per questo, ho provveduto ad avvisare della risoluzione approvata il presidente del museo, professor Nicola Oddati - prosegue l’onorevole Casciello -. Consapevole che non basti la segnalazione dei rappresentanti del Governo presenti in commissione, presenterò un’interrogazione al ministro dei Beni Culturali, Franceschini, alla quale ha dato l’adesione la vicepresidente della camera dei deputati, onorevole Mara Carfagna, e seguirò da vicino l’iter che dovrà dare dignità e attenzione a un avamposto di storia, legalità e umanità. Valori da difendere e diffondere sempre, ancor di più ma non soltanto nella solennità della Giornata della memoria”, conclude il parlamentare di Forza Italia.

Foto di Jack56 - Opera propria, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=27813120 

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia