Chi legge le nostre pagine sa che spesso ci occupiamo di ferrovie dei paesi dell'Europa dell'est.

Ne abbiamo parlato più volte, raccontando la loro situazione anche nei nostri Ferroviaggi. Sull'argomento è intervenuta però nella giornata di oggi anche euronews con un bell'articolo a firma di Marco Carlone al quale Ferrovie.Info ha avuto il piacere di collaborare con diversi filmati.

In esso vengono presi in considerazione i collegamenti ferroviari nei paesi della ex Jugoslavia ma anche in quelli più a oriente, dall'Albania all'Ucraina, passando per Moldova e Romania.

Quella che ne viene fuori è una situazione spesso desolante, in "un settore in Europa dove il solco ormai sbiadito della Cortina di ferro scava ancora oggi un segno profondo tra i due emisferi del Vecchio Continente: la ferrovia".

Vi si trovano storie come quella dell'Albania, dove i treni sono fermi e vengono rubate anche le lampadine dei locomotori, ma anche della Romania dove per percorrere 120 km sono necessarie 2 ore e 58 minuti, a una media di 40 km/h.

E tutto questo non accade in qualche sperduto microstato di un altro continente, ma nella nostra Europa, con alcuni paesi coinvolti che già ne fanno parte e altri che vorrebbero entrarci. Un reportage che fa riflettere e che rende palese che in Italia, pur con molti distinguo, non stiamo poi messi così male.

L'articolo completo è disponibile cliccando qui.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia