Potrebbe sembrare fantasia, invece è destinata a diventare realtà.

Entro un paio di anni Londra e Roma potrebbero avere un collegamento ferroviario diretto. Protagonista del nuovo progetto è Eurostar, la compagnia di treni ad alta velocità che attraversa il tunnel della Manica e che già mette in collegamento la capitale inglese con altre città del continente.

Attualmente esistono già regolari servizi di linea che da Londra St Pancras arrivano ad Amsterdam, Parigi, Bruxelles, Lione, Marsiglia, Avignone e Rotterdam. L’obiettivo è quello di allargare la rete di collegamenti aggiungendo nuovi snodi in altre città europee.

Per poter fare tutto questo è nato il Progetto Green Speed che vede la fusione in fase di completamento di Eurostar con la società ferroviaria di treni AV Thalys.

Il segretario ai trasporti del Regno Unito Grant Shapps ha confermato nei giorni scorsi il pieno appoggio del Parlamento al progetto: “Tra le destinazioni da aggiungere in futuro ci sono Bordeaux, la Spagna, il Portogallo, Ginevra e Svizzera, l’Italia, l’Austria e Francoforte. In definitiva, vogliamo vedere connessioni senza soluzione di continuità con reti continentali ad alta velocità verso moltissime destinazioni europee“.

Attualmente l'Eurostar più lontano porta i passeggeri nel sud della Francia, a circa 1.300 km da Londra. Il progetto è quello di estendere la sua portata a città come Roma (quasi 1.900 km) e Lisbona (quasi 2.190 km), in questo caso con treni evidentemente a scartamento variabile. I collegamenti per l'Europa orientale sono invece previsti in tempistiche successive.

tempi di percorrenza tra Londra e le altre città dovrebbero essere i seguenti: Roma 11 ore e 30 minuti, Lisbona 9 ore e 30 minuti, Barcellona 6 ore e 30 minuti, Milano e Marsiglia 5 ore e 30 minuti, Bordeaux 4 ore e 30 minuti, Ginevra 4 ore e 20 minuti, Francoforte 3 ore 20 minuti e Colonia 2 ore e 30 minuti.

Eurostar, con sede a Londra, ha lanciato il suo primo servizio nel 1994 ed è attualmente posseduta al 55% dalla società ferroviaria nazionale francese SNCF con una società di investimento canadese che detiene il 30%. L'annuncio di Shapps è arrivato quando Eurostar ha lanciato nei giorni scorsi il suo primo treno diretto da Amsterdam a Londra.

La compagnia gestisce treni diretti per la capitale olandese dal 2018, ma i passeggeri che volevano tornare dovevano prendere un treno per Bruxelles, passare la dogana e cambiare.

Foto di Kabelleger / David Gubler - Own work, also available at https://bahnbilder.ch/picture/19639, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=4404674 

Foto di Smiley.toerist - Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=52629616

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia