Consueto appuntamento con la rubrica di Ferrovie.Info dedicata al riepilogo delle notizie più importanti della settimana che si è appena conclusa.

Settimana ancora caratterizzata dal susseguirsi di notizie sul Frecciarossa deragliato nel lodigiano.
Da una parte si sono concluse le operazioni di rimozione del convoglio incidentato (Ferrovie: completata la rimozione del Frecciarossa al PM Livraga), e si pensa a un’iniziativa in memoria dei due macchinisti morti (Ferrovie: la proposta, intitolare un Frecciarossa ai due Maestri di Lodi), dall’altra proseguono le indagini della Procura di Lodi, che amplia la rosa degli indagati (Ferrovie: Frecciarossa deragliato, altri 11 indagati per disastro e omicidio colposo), mentre arriva la prima nota ufficiale di Alstom direttamente coinvolta nell’indagine (Ferrovie, incidente al Frecciarossa, Alstom: "L'installazione dello scambio non dipende da noi").

A proposito di Alstom, la società annuncia l’intesa per l’acquisizione di Bombardier ormai sempre più in difficoltà (Ferrovie: Alstom annuncia l'intesa per l'acquisizione di Bombardier), iniziativa che però solleva le reazioni delle autorità della Regione Liguria (Ferrovie, Bombardier Transportation-Alstom, Benveduti: “Qual è il piano industriale?”) e dei sindacati (Ferrovie, Fiom Cgil Savona: "Bombardier vende a livello globale la divisione Transportation ad Alstom").

Novità in settimana per Trenitalia a cui dovrebbe essere stato consegnato il decimo ETR 700 (Ferrovie: gli ETR 700 di Trenitalia arrivano a dieci), e per la compagnia ferroviaria privata Italo i cui convogli effettuano corse prova sulla tratta Venezia MestreTrieste Centrale (Ferrovie: Italo si "affaccia" a Trieste Centrale).

Sul fronte del trasporto merci invece l’impresa privata CFI accoglie nel suo parco rotabili la prima 494 di Bombardier (Ferrovie: ecco la 494 di CFI - Compagnia Ferroviaria Italiana), mentre Rail Cargo Carrier Italy si prepara a far viaggiare nel nostro Paese il convoglio più pesante della sua storia (Ferrovie: dal 1 marzo in Italia il più pesante treno merci della storia di RCCI).

In settimana è ripartito dalla Calabria il Treno Verde di Legambiente (Ferrovie: a Lamezia Terme la prima tappa del Treno Verde di Legambiente), che ha poi raggiunto Agrigento (Ferrovie: il Treno Verde di Legambiente e FS arriva ad Agrigento in doppia di E.464) dove è rimasto esposto (Ferrovie: il Treno Verde esposto ad Agrigento Bassa).

Intanto, in Lombardia FNM e Hyperloop Italia lavorano a un progetto che potrebbe cambiare radicalmente il modo di viaggiare in un prossimo futuro (Ferrovie: per FNM e Hyperloop Italia studio di fattibilità sul tracciato Milano Cadorna–Malpensa [VIDEO]).

Le notizie dall’estero arrivano stavolta dalla Francia che amplia i servizi Ouigo (Ferrovie, Francia: SNCF si prepara all'arrivo della concorrenza), dalla Svizzera dove hanno nuova vita i 44 ICN RABDe 500 delle FFS (Ferrovie, Svizzera: nuova vita per i 44 ICN RABDe 500 delle FFS) e dalla Germania che dà via libera ai treni notturni ma senza finanziamenti statali (Ferrovie, Germania: sì ai treni notturni ma senza finanziamenti statali), mentre ottiene successo la strategia "Strong Rail" di DB (Ferrovie, Germania: "Strong Rail" funziona, un milione di passeggeri in più a gennaio).

Concludiamo la nostra rubrica con la notizia che il gestore Eurostar starebbe progettando treni diretti da Londra a Roma e Milano (Ferrovie: Eurostar progetta treni diretti da Londra a Roma e Milano).

Appuntamento tra sette giorni!

Foto 2 CFI - Foto 3 Baldo Barbera

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia