I capotreno francesi di SNCF che lavorano sulla linea ad Alta Velocità Parigi - Milano da oggi non si recheranno più in Italia.

Scenderanno al confine anziché arrivare in territorio italiano fino a Torino. Nella tratta tra Modane e Torino il personale SNCF assume un ruolo puramente commerciale, non avendo gli agenti una abilitazione come capitreno sulla rete italiana.

Il servizio lato Italia, tra Milano, Torino e Modane, rimane di competenza della filiale italiana SNCF Voayages Italia che utilizza proprio personale di condotta e di accompagnamento che attualmente, nonostante la delicata situazione, continua ad assicurare il previsto servizio TGV sulle linee RFI.

È quanto riferito dalla radio francese 'Rtl' sottolineando che questa decisione è stata presa a causa del numero crescente dei contagi da Coronavirus in Italia.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia