Riguardi i disservizi avvenuti negli ultimi mesi sulla Catanzaro Lido-Catanzaro Città-Soveria Mannelli arriva il chiarimento da parte di Ferrovie della Calabria.

In premessa si evidenzia che «i lavori di realizzazione del Sistema Ferroviario Metropolitano di Catanzaro interferiscono sulla linea di esercizio di F.d.C. con conseguenti rallentamenti e ritardi sulla regolarità del servizio previsto. Pertanto si stanno analizzando i tempi di percorrenza effettivi al fine di predisporre il nuovo quadro orario ed attenuare per quanto possibile i disagi all’utenza».

La società non nasconde che «i disservizi denunciati sono anche e soprattutto conseguenza di una criticità finanziaria che da tempo limita e condiziona la regolarità dell’offerta commerciale. In passato le FdC, per assicurare la produzione di servizi derivanti dai piani di esercizio stabiliti dalla Regione Calabria, hanno accumulato negli anni perdite di bilancio per effetto soprattutto della carenza di risorse economico/finanziarie disponibili.
A seguito di ciò, la Società si è sottoposta ad un importante piano di risanamento – con drastica riduzione dei costi di esercizio, imputabili soprattutto alle spese di personale – realizzato su impulso della Regione Calabria, sul presupposto che l’equilibrio economico tra costi e ricavi consentisse sia il regolare svolgimento del servizio di trasporto che la prospettiva di mantenimento strutturale delle attività aziendali».

Si aggiunge quindi che «in tale contesto, dovendo prioritariamente garantire la sicurezza del servizio, l’esiguità delle risorse disponibili, il cui livello è stato progressivamente ridotto, ha impattato sugli aspetti di supporto al trasporto determinando, a lungo andare, criticità sulla qualità dell’offerta di trasporto.
In ragione di tutto quanto precede, F.d.C. si scusa con i viaggiatori per i disagi arrecati e assume l’impegno ad attivarsi in tutte le sedi per trovare soluzioni alle problematiche esistenti ed evitare che le attuali residuali criticità finanziarie possano vanificare tutti gli sforzi finora profusi dal personale FdC, che ha accettato riduzioni salariali e forme contrattuali di maggiore flessibilità, e dalla clientela, che ha sempre dimostrato una passione ed un attaccamento al “trenino”, che meritano una risposta e un’attenzione adeguate alle attese».

Non manca una nota al futuro poiché «i rilevanti finanziamenti già stanziati dalla Regione Calabria e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti tendenti ad un complessivo miglioramento strutturale dell’infrastruttura ferroviaria gestita da F.d.C., anche in termini di evoluzione degli attuali sistemi di sicurezza, e gli stanziamenti finalizzati all’acquisto i nuovi treni – di cui già per alcuni è in corso l’allestimento e per altri è stata bandita la gara di appalto -, produrranno indubbiamente migliori condizioni qualitative nell’ordinaria offerta del servizio.
La società continuerà ad operare confidando nel sostegno della Regione Calabria per continuare a lavorare nella prospettiva di consolidare e migliorare un’attività di trasporto ritenuta, non solo dai “ferrovieri”, irrinunciabile per il territorio».

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia