È stato raggiunto nel 2019 l’accordo tra Renfe OperadoraTexas Central per sviluppare il progetto High Speed ​​che collegherà le città di Houston e Dallas/Fort Worth, nello stato del Texas.

Questa intesa, di cui Renfe ha già firmato un pre-accordo e il cui contratto è in fase di elaborazione, legherà Renfe con il più grande operatore ferroviario privato del mondo, Texas Central, fino al 2042.

Renfe continua così a consolidare la sua partecipazione a uno storico progetto ferroviario negli Stati Uniti, e la sua espansione internazionale secondo il piano strategico sviluppato dalla società presieduta da Isaías Táboas.

Il team Renfe of America, una società nata per lo sviluppo di questo e altri progetti sul territorio americano, lavora dallo scorso anno alla fase di consulenza della linea. Táboas ha incontrato alla fine di gennaio a Houston i responsabili di Texas Central per illustrare in dettaglio i progressi del progetto.

La società di costruzioni italiana Salini Impregilo sarà incaricata di costruire l’infrastruttura in un tempo previsto di 6 anni. Successivamente Renfe sarà responsabile della manutenzione e della gestione dei treni tra le due città del Texas dal 2026 al 2042.

Nella fase di progettazione e costruzione (fino al 2026) la società spagnola otterrà 311 milioni di dollari in supervisione e consulenza infrastrutturale, e durante gli anni di esercizio e manutenzione (tra il 2026 e il 2042) i ricavi previsti ammontano a 5,611 milioni dollari.

Il consorzio privato Texas Central potrebbe anche prendere in considerazione l’ampliamento della linea ad alta velocità alle città di Austin e San Antonio, con la conseguente possibilità di espandere la collaborazione tra le due società.

Primo treno ad alta velocità negli Stati Uniti

Il treno ad alta velocità tra Houston e Dallas /Fort Worth, il primo negli Stati Uniti, collegherà queste due città che distano 386 chilometri, in meno di 90 minuti. Oltre alle stazioni di Dallas/Fort Worth e Houston, avrà una stazione intermedia nella Brazos Valley. Tutte le stazioni saranno collegate alla rete autostradale e ai sistemi di trasporto pubblico e disporranno di ampi parcheggi.

Il treno ad alta velocità del Texas è promosso da Texas Central Partners, LLC (Texas Central), una società privata supportata da investitori che prevede di sviluppare il progetto senza fondi pubblici (statali o federali). Registrata come società ferroviaria, Texas Central Partners collabora dal 2014 con le autorità federali e statali per sviluppare un progetto che prevede di collegare la quarta e la quinta regione economica più grande degli Stati Uniti.

Secondo Texas Central, la linea ad alta velocità genererà benefici economici nello stato del Texas che potrebbero raggiungere $ 36 miliardi nei prossimi 25 anni, compresa la creazione di 10.000 posti di lavoro all'anno nella fase di costruzione e circa 1.500 posti di lavoro permanenti una volta che la linea sarà entrata in servizio. Una parte di questo posti, ancora da definire, corrisponderà ai professionisti spagnoli.

Il treno ad alta velocità del Texas è il primo progetto ferroviario privato al 100% ad alta velocità al mondo, che evidenzia la redditività del business ad alta velocità. Il Texas, uno stato di riferimento storico nello sviluppo dei combustibili fossili, diventa così leader negli Stati Uniti nella scommessa su un sistema di mobilità sostenibile con l’ambiente, come principio di cambiamento culturale e sociale che sta avvenendo a livello globale.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia