“Le Forze dell’Ordine potranno viaggiare gratuitamente anche sui treni per garantire la sicurezza dei passeggeri e assicurare un’opportuna azione di controllo.

È quanto deciso dalla Regione Abruzzo con l’approvazione di una delibera con la quale portiamo a compimento un’iniziativa lanciata nel 2016 e per la quale ringraziamo il Presidente Marsilio, il sottosegretario De Annuntiis e tutta la giunta. Ratificata la delibera, il prossimo passo sarà la stipula di un protocollo d’intesa ad hoc con Trenitalia che oggi copre l’80 per cento del trasporto ferroviario regionale con un contratto di servizio in scadenza nel 2023”.

Lo ha ufficializzato il Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri.

“Parliamo di una norma voluta e sostenuta dal centrodestra, il cui iter era già cominciato addirittura nella legislatura Chiodi e che poi si era interrotto per il piano di rientro nel patto di stabilità – ha ricordato il Presidente Sospiri -.

L’obiettivo è quello di garantire la massima sicurezza dei cittadini e del personale di bordo dei mezzi di trasporto pubblico consentendo ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine di viaggiare gratuitamente sui nostri treni e sui nostri autobus per gli spostamenti di missione o anche per raggiungere il proprio posto di lavoro, incrementando il livello di tutela dei viaggiatori attraverso la presenza di una divisa. Con l’approvazione, nel 2016, della prima proposta di legge abbiamo espresso la volontà di permettere alla Regione Abruzzo di rintracciare la disponibilità dei rappresentanti delle Forze di Polizia, Esercito, Carabinieri, Forestale, e del rappresentante legale unico della Società dei Trasporti per consentire a chi indossa una divisa di viaggiare gratuitamente per i propri spostamenti sui nostri mezzi pubblici.

Abbiamo ritenuto che per tutti i cittadini abruzzesi fosse una buona notizia pensare che un poliziotto, un carabiniere, un Forestale, un Ufficiale dell’esercito, stesse viaggiando con loro sullo stesso treno o autobus e, conoscendo lo spirito di servizio che anima chi indossa una divisa, siamo sempre stati certi che, se fosse capitato qualcosa, c’era una divisa pronta a intervenire, una norma peraltro già in vigore in altre Regioni.

A distanza di quattro anni solo l’Azienda Tua ha sottoscritto la convenzione per la circolazione a titolo gratuito sui mezzi pubblici su gomma agli agenti e ufficiali delle Forze dell’Ordine.
Ci pare però importante riuscire a istituzionalizzare tale rapporto anche con le Ferrovie-Trenitalia che presenta le stesse esigenze legate alla sicurezza a bordo dei servizi su gomma. Per questa ragione oggi la giunta regionale ha ratificato una delibera per giungere rapidamente alla sottoscrizione di una convenzione per consentire, per finalità legate alla sicurezza a bordo dei treni, la circolazione a titolo gratuito agli agenti e ufficiali delle Forze dell’Ordine sui servizi ferroviari regionali di trasporto pubblico con origine e destinazione all’interno del territorio regionale”.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia