Anche la Bulgaria inizia a fare i conti con il Coronavirus.

La compagnia ferroviaria statale BDŽ inizia ad adottare misure per proteggere i passeggeri e i dipendenti.

La società ha reso noto di avere istituito un centro di coordinamento per monitorare la situazione e di aver diramato una serie di istruzioni per l'ulteriore disinfestazione e pulizia del materiale rotabile e dei locali di lavoro.

Il centro è in costante comunicazione con il ministero dei Trasporti, della tecnologia dell'informazione e delle comunicazioni. BDŽ ha chiarito che tra le misure prese per evitare la diffusione del nuovo Coronavirus, tutte le locomotive, le carrozze e le automotrici vengono trattate con disinfettanti durante le operazioni di pulizia di base e che le riunioni del personale verranno effettuate nel rispetto delle distanze.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia