Anche la Sardegna è tra le regioni colpite dal taglio dei trasporti ferroviari a causa dell’emergenza sanitaria Coronavirus.

Trenitalia, in una nota inviata ai sindacati, comunica infatti che l’offerta commerciale, ovvero il numero dei treni in circolazione nell'Isola, verrà ridotto del 71% a partire da lunedì prossimo.

In compenso, per Arnaldo Boeddu, segretario generale Filt Cgil Sardegna, “è possibile che ci saranno dei treni aggiuntivi da Cagliari verso il nord della regione perché, a seguito della chiusura dei due aeroporti del nord ci potrà essere la necessità di trasportare le persone che atterreranno nell'aeroporto di Elmas”.

“Tutto questo - aggiunge - viene fatto non solo per il calo vertiginoso dei passeggeri ma, anche se non soprattutto, per combattere maggiormente la diffusione del contagio evitando, in questo momento drammatico per la salute di tutti, di incentivare la mobilità non indispensabile delle persone”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia