Il C.d.A. di Salcef Group S.p.A. approva il Progetto di Bilancio consolidato per l’esercizio 2019, con un risultato netto di Gruppo attestato a 38,4 milioni di euro.

 

I risultati del primo bilancio chiuso dopo la quotazione in borsa sono tutti positivi: il Valore della Produzione consolidato raggiunge i 311,2 milioni di euro.

L’EBITDA consolidato si attesta a 72 milioni, con un incremento dell’11,6% rispetto all’esercizio precedente. Una crescita prevalentemente riconducibile alla scelta strategica di aumentare le commesse con margini più elevati, tipiche del core business aziendale.

Il Backlog del Gruppo al 31 dicembre 2019 è pari a 601,2 milioni e garantisce continuità lavorativa per circa due esercizi. Cifre decisamente positive, sulla base delle quali il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre alla prossima Assemblea degli Azionisti la distribuzione di un dividendo ordinario pari a 0,40 euro per azione.

Positive anche le prospettive di investimento, come anticipato dalle recenti notizie di stampa secondo le quali il Gruppo FS ha intenzione di accelerare gli investimenti programmati già dall’esercizio 2020, con l'emissione entro l'anno di nuovi bandi di gara per complessivi 20 miliardi di euro, di cui oltre 14 per le infrastrutture ferroviarie.

“Anche in queste settimane così difficili, la solidità e non ciclicità del core business della manutenzione e rinnovamento ferroviario, così come delle Business Unit che completano la gamma di servizi del Gruppo ci fanno guardare al futuro con fiducia e determinazione” – ha commentato Gilberto Salciccia, Presidente di Salcef Group.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia