In Svizzera, a causa dell’emergenza Coronavirus, e dei conseguenti provvedimenti emanati dal governo, molte persone al momento lavorano direttamente da casa e non usufruiscono dell’Abbonamento Generale (AG) delle FFS.

Per chi si trova in questa situazione, l’abbonamento diventa una spesa per un servizio inutilizzabile, le Ferrovie Federali permettono di sospenderlo. Infatti, si può mettere in pausa la durata del proprio AG per un massimo di 30 giorni. “Potete sospendere gratuitamente la durata di validità del vostro AG per 30 giorni anche nell'attuale situazione legata al Covid-19” confermano le FFS sul loro sito, mettendo a disposizione un modulo online.

Il funzionamento è semplice: per i giorni "congelati", in cui l’abbonamento è come se non valesse, si riceve un "accredito". In seguito, sarà possibile scalare tale somma dalla successiva fattura AG. In caso di disdetta dell’abbonamento, le FFS hanno comunicato sul portale Watson.ch che il rispettivo credito sarà invece restituito completamente.

A causa della situazione di emergenza causata dal Coronavirus, molti abbonati vorrebbero prolungare il periodo di sospensione, ma le FFS hanno ribadito che: “Non è purtroppo possibile prolungare questo periodo per più di 30 giorni e non sono ammesse eccezioni”.

Altri abbonamenti come il metà-prezzo, o gli abbonamenti generali Famiglia ragazzo, giovane e cane non possono invece essere sospesi.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia