Tra le realtà che offrono il loro contributo alla grave crisi sanitaria che coinvolge il mondo intero ma nello specifico il nostro Paese c'è sicuramente MIST – Mercitalia Shunting & Terminal.

In questa società, ormai composta da circa 2.000 dipendenti, vengono svolte attività di manovra, progettazione e costruzioni ferroviarie (armamento), attività terminalistiche e logistica di interscambio e consegna.

Sono confluite in essa altre più distinte società operanti nel tempo nel mondo delle merci e della logistica come Serfer (attività di manovra e costruzioni ferroviarie), MIT (Gestione di quattro terminal su scala nazionale) e MITS (logistica).

Il lavoro di questa società, per quanto meno evidente rispetto ad altre, è in ogni caso di fondamentale importanza affinché il traffico merci continui ad esistere.

Esso consiste in manovra di smistamento e terminalizzazione (senza la quale i treni interessati che viaggiano per tutta Italia non potrebbero portare a buon fine il proprio carico), ma anche manutenzione delle locomotive Diesel da manovra di proprietà MIST (operanti negli scali e senza le quali i treni a trazione elettrica si fermerebbero sui binari di presa e consegna) e di proprietà MIR (locomotive da treno che operano su tutte le residue ma essenziali tratte non elettrificate) ma anche logistica di dettaglio (gestione e movimentazione delle merci in tutti gli snodi di interscambio tra grande e piccola e media distribuzione, nonché di tutti i magazzini di Trenitalia e RFI).

Un compito importante per un'altra società del Gruppo FS il cui personale, nonostante gli oggettivi rischi, sta portando avanti il proprio lavoro con fierezza e grande senso di responsabilità.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia