«Sono commossa per il vostro impegno: è proprio vero che le gocce fanno il mare e questo ulteriore supporto da parte dei vostri dipendenti e fornitori ci testimonia affetto e approvazione per il lavoro che stiamo facendo».

La dottoressa Annia Lucina Della Penna coordina le donazioni per la Fondazione Policlinico Gemelli.

Martedì al telefono a nome di tutti gli operatori del Gemelli e del Columbus Covid 2 Hospital ringrazia commossa la GCF e tutti coloro che - dipendenti, fornitori, consulenti e partners - hanno aderito alla sottoscrizione lanciata la scorsa settimana per sostenere l’impegno unanime profuso nella lotta al Coronavirus: «Il nostro - ribadisce con voce emozionata - è davvero un ringraziamento “al quadrato”, che viene dal cuore. Per il vostro prezioso sostegno economico ma, soprattutto, perché ci fate sentire il vostro affetto e la vostra vicinanza. Per noi è importantissimo non sentirci soli in questo momento così difficile».

Ad oggi sono stati raccolti 326.680 euro. Il Gemelli li ha impiegati per aumentare la capacità di cura delle proprie strutture: dal 30 marzo sono attivi al Columbus tutti gli 80 posti letto di degenza e i 59 di terapia intensiva che si vanno ad aggiungere ai reparti Covid e a quelli di Terapia Intensiva del Gemelli.

«Al ringraziamento mio personale - ha scritto a Edoardo Rossi il dr. Giovanni Raimondi, Presidente della Fondazione Policlinico Gemelli - associo quello di tutti i medici, infermieri, operatori sanitari e i ricercatori di questa Fondazione che sono in prima linea per fronteggiare il coronavirus sia nella città di Rona, sia nella nostra Regione».

Espressioni di riconoscenza che scaturiscono dalla gara di solidarietà che sta coinvolgendo molti di coloro che gravitano attorno al Gruppo Rossi e che, proprio per questo motivo, il presidente Edoardo Rossi intende “inoltrare” a tutti quanti hanno già aderito e vorranno aderire alla sottoscrizione.

La “maratona di solidarietà” lanciata la scorsa settimana da GCF continua.

«L’Ospedale vorrebbe dotare i reparti di degenza – spiega la dr.ssa Della Penna – di tablet sanificabili: i pazienti affetti da COVID sono ricoverati in totale isolamento e vorremmo dotarli di Tablet per dare loro la possibilità di comunicare con le loro famiglie e mantenere un contatto con il mondo esterno».

I fondi raccolti, inoltre, andranno anche a sostenere il Centro di Ricerca COVID 19 per lo sviluppo di farmaci efficaci contro il virus, finanziando borse di ricerca base e consumables (reagenti per test diagnostici o su attività di laboratorio dedicate).

Ad ognuno degli operatori del Gemelli e del Columbus, indirizziamo facendolo nostro l’augurio che ha accompagnato una delle sottoscrizioni raccolte in settimana, quello di Catia Garzia (Saga srl): «Sperando che l’aiuto di ognuno di noi possa essere non solo un gesto tangibile per aumentare le disponibilità di posti letto e dispositivi di sicurezza, ma anche un ringraziamento a tutto il personale sanitario, un abbraccio virtuale per non farli sentire soli, una carezza per quando sono stanchi e spossati dagli interminabili turni di lavoro e che tutto ciò, possa essere utile a responsabilizzare ognuno di noi a rispettare le regole».

La maratona di solidarietà resta aperta. È possibile offrire il proprio contributo di sostegno sul conto corrente dedicato della Deutsche Bank IT89V0310403223000000820148 intestato a GCF - Generale Costruzioni Ferroviarie, indicando la causale “GCF Covid-19”.

Ogni martedì l’importo raccolto in settimana verrà devoluto alla Fondazione Policlinico Gemelli.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia