Non sarebbe certamente questo ad allontanare l'Ungheria dall'Europa, ma di certo non aiuta.

Il partito di opposizione Lmp ( ecologista, ecoliberale e socioliberale) ha chiesto che vengano interrotti i lavori per il potenziamento della linea ferroviaria che collega Budapest a Belgrado e che i fondi destinati a quest'opera siano invece utilizzati per il riavvio dell'economia ungherese, provata dalla pandemia da Coronavirus.

Lo ha detto il leader del gruppo parlamentare, László Lóránt Keresztes, che ha criticato il governo per il suo piano di accelerare la costruzione del progetto ferroviario. L'infrastruttura, i cui fondi ammontano a circa mille miliardi di fiorini (circa 2,75 miliardi di euro), "non serve l'interesse nazionale e niente prova che l'investimento darà frutti", dice il politico di opposizione.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia