Dopo la Francia si attiva anche la Spagna.

Renfe ha infatti reso noto di aver già preparato tre treni sanitari per trasferire, se necessario, da una regione a un'altra i pazienti infetti dal Coronarivus. Il ministro dei trasporti e della mobilità, José Luis Ábalos ha assicurato che "disponiamo già di treni adeguati per il trasporto di pazienti per quando sarà necessario".

Si tratta di convogli Talgo serie 730, treni ibridi, che funzionano sia con motore elettrico che diesel e hanno uno scartamento variabile per adattarsi alle diverse larghezze dei binari e, quindi, possono funzionare sia sui binari spagnoli convenzionali che ad alta velocità.

Renfe, in collaborazione con Talgo, ha già preparato tre unità con una capacità di 18 pazienti per treno presso le strutture comuni che entrambe le compagnie hanno a Fuencarral (Madrid), anche se il loro numero potrebbe essere ampliato, se necessario.

Non perderti tutte le news di Ferrovie.Info!! Segui la nostra pagina Facebook

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia