Sirti  si aggiudica tramite la propria Business Unit Transportation la commessa da oltre 900.000 euro indetta da RFI per l’upgrade e manutenzione dei sistemi di TLC della linea AV/AC Roma-Napoli.

Sirti Transportation si occuperà nello specifico dei servizi di assistenza tecnica e manutenzione, nonché della riparazione ed upgrade delle apparecchiature e dei sistemi TLC, i sottosistemi TT, ST, LD, AN, GD-TLC delle linee Alta Velocità e Alta Capacità Roma-Napoli con un incarico per l’intero anno 2020.

Roberto Antonio ChieregatiVice President Business Unit Transportation di Sirti S.p.A dichiara: “Il Valore di questa acquisizione consiste nel ruolo di responsabilità di mantenimento in efficienza e di upgrade di una parte strategica della rete del Paese che il cliente conferisce a Sirti riconoscendoci l’affidabilità e la competenza che solo player di primo livello possono avere”.

Sirti Transportation è la Business Unit del Gruppo impegnata nella progettazione, fornitura e costruzione di sistemi integrati per l’infrastruttura ferroviaria nonché di prodotti e sistemi di segnalamento ferroviario.

Quest’area registra circa 60 mln di euro di ricavi e un backlog di ordinato di circa mezzo miliardo di euro. Si avvale di circa 300 risorse di cui 100 ingegneri e un centro di ricerca a Genova per la realizzazione di prodotti innovativi per il mercato del segnalamento ferroviario.

Sirti Transportation ha realizzato la costruzione di tutte le tratte dell’Alta Velocità (Roma-Napoli, Milano-Bologna, Torino-Milano, Bologna-Firenze e Milano-Brescia) ed oggi è impegnata nel completamento del progetto per le tratte Milano Genova e Brescia-Verona-Vicenza.

Da gennaio è Membro Associato di UNISIG, che si occupa dello sviluppo delle tecniche per il sistema ERMTS (European Railway Traffic Management System) collaborando con l’Agenzia Europea Ferroviaria.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia