Qualche passo in avanti nella complicata vicenda Alitalia.

Parlando in audizione in Commissione trasporti il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli ha smentito l’ipotesi secondo la quale, la nuova compagnia che sta per nascere sarà molto più piccola dell’attuale Alitalia.

“Si è parlato di una flotta molto molto limitata. Ciò non corrisponde al vero: il range di aeromobili che transiteranno immediatamente alla newco è superiore ai 90, dai 113 di oggi”.

In merito ai tempi, il ministro ha chiarito che la newco per Alitalia potrebbe arrivare in meno di due mesi. “Noi riteniamo che possa partire entro le prime settimane del mese di giugno, con necessari passaggi”, ha detto Patuanelli.

Rimane incerto il futuro dei lavoratori: “Credo che parlare di esuberi zero sia molto difficile”, ma “l’accompagnamento che si farà tra la oldco e la newco dovrà garantire la massima tutela occupazionale”.

Riguardo alle risorse per la compagnia: “Quella dotazione economica nata in periodo pre-Covid”, con il prestito di 400 milioni, “che doveva accompagnare fino a maggio la procedura di cessione, nonostante l’enorme perdita di questo mese e mezzo, è sufficiente per accompagnare fino a maggio l’amministrazione straordinaria”.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia