Avvio positivo della Fase2-Emergenza Covid-19 per il trasporto ferroviario del Friuli Venezia Giulia, come riportato in una nota del Comitato Pendolari Alto Friuli.

Treni regolari come da programma d'esercizio, alcuni dei quali con composizioni potenziate per assicurare la capienza dei posti, visto che da oggi si potrà viaggiare solo seduti in maniera alternata o nei posti indicati da apposite etichette. Non c'è stata la temuta ressa di utenti, il cui numero continua come durante la Fase1 ad essere limitato anche sulle corse "pendolari". Un esempio il R6015 Tarvisio-Udine-Trieste, uno dei treni mattutini più utilizzati dagli utenti dell'Alto Friuli ha viaggiato con circa 30 persone a bordo.

Buona l'organizzazione di Trenitalia e il coordinamento della Regione FVG, che hanno assicurato annunci in stazione e a bordo treno e l'allestimento completo già di alcuni treni con etichette e avvisi relativi alla salita/discesa e alle regole di comportamento sociale.

Esemplare la diligenza dei pendolari friulani, oseremo definirla "svizzera", che senza problemi hanno mantenuto la distanza sociale, indossato mascherina per coprire naso e bocca e non hanno creato resse nelle fasi di salita o discesa.

Anche nelle maggiori stazioni della regione non si registrano criticità particolari. In settimana gli operatori di Trenitalia e RFI completeranno l'allestimento della segnaletica e delle etichette a bordo dei treni e nelle maggiori stazioni (Udine, Trieste, Pordenone, Gorizia e Monfalcone).

Trenitalia sta monitorando il numero dei passeggeri a bordo treno e in caso di necessità ha assicurato un puntuale e tempestivo adeguamento delle caratteristiche dell’offerta a seguito delle criticità che dovessero emergere a partire dai primi giorni di ripresa del servizio.

Ribadiamo che il ritorno alla normalità dipenderà soprattutto dal comportamento responsabile di ciascuno di noi. Il programma dei treni che circolano in Friuli Venezia Giulia è consultabile direttamente nella sezione dedicata sul sito di Trenitalia.

Raccomandiamo il rispetto di semplici regole anche di buon senso:

✔️a prescindere da eventuali indicazioni a bordo dei treni e nelle stazioni, si dovranno evitare assembramenti e concentrazioni di passeggeri e dovrà essere rispettata la distanza minima sociale;
✔️evitare resse nelle fasi di salita e discesa, utilizzando solo gli accessi dedicati;
✔️ indossare sempre la mascherina;
✔️essere muniti dell'autocertificazione e del biglietto/abbonamento in caso di controllo.

Sulla pagina Facebook Comitati Pendolari Friuli Venezia Giulia sono stati pubblicati alcuni post con l'hasthag #RiparTIAMOItalia con fotografie che testimoniano questa giornata. Tutti i pendolari sono invitati a postare sulla pagina Facebook le loro foto a bordo o in stazione che testimonino in maniera positiva questo nuovo modo di viaggiare.

Buon viaggio e testa sulle spalle!

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia