A causa della pandemia da coronavirus, i festeggiamenti per l’inaugurazione della galleria di base del Ceneri e per il completamento della ferrovia transalpina (Alptransit), in programma a settembre 2020, si terranno in forma notevolmente ridotta rispetto a quanto inizialmente previsto.

La cerimonia si svolgerà senza ospiti e l’incontro dei ministri dei trasporti organizzato a margine si terrà in videoconferenza. L’entrata in servizio della galleria è tuttora programmata per dicembre 2020.

I festeggiamenti per l’apertura della galleria e per il completamento di Alptransit sono organizzati congiuntamente da Confederazione, AlpTransit San Gottardo SA (ATG) e FFS. A seguito della nuova situazione venutasi a creare con la pandemia da coronavirus i responsabili hanno deciso di modificarne le modalità. Il Consiglio federale ne ha preso atto nella sua seduta del 20 maggio 2020.

I singoli eventi saranno riprogrammati nel modo seguente:

• L’incontro dei ministri dei trasporti, in calendario il 3 settembre 2020 in Ticino, sarà sostituito da una videoconferenza dedicata alla valenza internazionale di Alptransit, mentre è disdetto il RailSummit delle FFS previsto per la stessa data. La ferrovia di pianura attraverso le Alpi è un elemento centrale del corridoio europeo per il traffico merci Rotterdam-Genova, e importante per il trasferimento delle merci dalla strada alla rotaia.

• Il 4 settembre 2020 si svolgerà come da programma la cerimonia di consegna della galleria da parte del costruttore ATG al futuro gestore FFS, tuttavia senza la partecipazione dei 650 ospiti inizialmente previsti e alla sola presenza di rappresentanti dei media.

• L’8 settembre 2020 non avrà luogo la festa prevista per i collaboratori di ATG. Si deve ancora decidere se annullarla del tutto o rimandarla.

• Sarà rinviata una parte dei festeggiamenti del 12 e 13 dicembre 2020 delle FFS e dei loro partner: si terrà l’evento previsto in occasione del cambio d’orario di metà dicembre, ma sarà posticipata all’estate 2021 la festa popolare a Bellinzona, Lugano e Locarno per la messa in servizio della rete regionale celere ticinese.

Entrata in servizio della galleria e ampliamento dell’offerta ferroviaria

A seguito dei provvedimenti adottati contro il coronavirus è stato necessario sospendere temporaneamente diversi lavori e test per la messa in servizio della galleria. Le ripercussioni sull’entrata in servizio, sull’ampliamento dell’offerta ferroviaria e sull’orario sono allo studio degli esperti. L’entrata in servizio è tuttora prevista per il cambio d’orario di metà dicembre 2020. Attualmente si sta chiarendo quale offerta sarà possibile garantire. La priorità va al traffico merci, in modo che Alptransit possa produrre quanto prima i benefici offerti dalla sua natura di ferrovia pianeggiante.
Grazie al completamento di Alptransit potranno circolare più treni merci attraverso le Alpi e si ridurranno i tempi di percorrenza tra nord e sud. Il Ticino disporrà di una rete regionale celere.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia