Il treno intermodale della Lugo Terminal Spa che collega Fiorenzuola d’Arda (PC) a Giovinazzo (BA) con sosta commerciale a Lugo (RA), trazionato da CFI Compagnia Ferroviaria Italiana, da oggi può trasportare anche i semirimorchi con profilo P400 sulla tratta che collega l’Emilia Romagna con la Puglia. 

Da Giovinazzo (BA) le unità di carico possono proseguire per tutto il sud Italia o per Turchia/Grecia/Albania.

Con una frequenza programmata di cinque circolazioni settimanali, il treno è in grado di caricare containers di diverse dimensioni, casse mobili e semirimorchi. È inoltre possibile spedire rifiuti e materiale ADR/RID.

Questo treno rafforza ulteriormente la direttrice adriatica, dove la Lugo Terminal Spa è presente anche con sei partenze settimanali, che a breve diverranno otto, tra Verona Quadrante Europa ed il proprio terminal di Giovinazzo (BA). Inoltre, a Lugo (RA), la società possiede un altro terminal ferroviario di 200.000 m2 con ben 60.000 m2 di magazzini raccordati.

Sulle relazioni gestite da Lugo Terminal si possono acquistare servizi terminal to terminal, per chi possiede le proprie unità di carico, ma è anche possibile usufruire del servizio door to door utilizzando la flotta di container High Cube 45’ e semirimorchi doppio profilo P386/P400 di proprietà di Lugo Terminal, che è anche in grado di eseguire primo ed ultimo miglio con i propri camion.

La società inoltre può accogliere treni (convenzionali ed intermodali) di terzi nei propri terminals.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia