Il coronavirus non ferma la corsa di GTS RAIL, l'operatore europeo del trasporto intermodale delle merci, che anzi sceglie di potenziare l'attività.

Dal 22 giugno, ci saranno più treni merci verso la Germania e verranno incrementate anche le corse in Italia con un nuovo collegamento intermodale tra Milano Segrate - Marcianise.

Segrate - spiega la società in una nota - si appresta così a diventare, dopo Piacenza, il secondo Hub di snodo tra il sud Italia ed il nord Europa. Sono infatti attivi i collegamenti settimanali da Segrate verso il principale scalo merci europeo di Rotterdam 5 volte a settimana e da Segrate verso il Sud dell'Italia, con scalo a Bari, 6 volte a settimana.

Nonostante i primi blocchi dovuti all'acuirsi della pandemia, GTS RAIL, che ogni settimana in Italia realizza 58 collegamenti da nord a sud e viceversa, chiude il primo trimestre in crescita con un +1% rispetto a quello del 2019. Tra le merci che si potranno trasportare in Italia sono compresi anche i rifiuti e le merci pericolose che viaggeranno su container HC e casse mobili con profilo C45.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia