Nel febbraio 2017, il Ministero dei trasporti dello stato del Baden-Württemberg ha ordinato a DB Regio 24 treni Mireo e 15 treni Desiro HC a due piani.

Si è trattato del primo ordine per i nuovi treni regionali multi-unità Mireo sviluppati da Siemens Mobility. Il Mireo ha ricevuto l'approvazione iniziale dall'autorità ferroviaria tedesca in tempo per il cambio di orario di giugno 2020. I piani prevedono di integrare gradualmente i treni Mireo nel servizio regionale (RB) sulla rotta Offenburg - Friburgo - Basilea / Neuenburg (Reno) a partire dal cambio di orario nel giugno 2020.

Il ministro dei trasporti del Baden-Württemberg, Winfried Hermann, ha dichiarato: “I nuovi treni per la ferrovia della Valle del Reno rendono il trasporto ferroviario regionale ancora più attraente e offrono un incentivo per un maggiore utilizzo della ferrovia, un mezzo di trasporto rispettoso dell’ambiente. Questo è un altro elemento fondamentale nella politica dello stato di trasformare il Baden-Württemberg in un pioniere della mobilità sostenibile”.

“Siamo lieti che da metà giugno i nostri passeggeri saranno in grado di arrivare a destinazione con i nuovi treni molto più velocemente rispetto ai trasporti locali. Connettiamo il Nord Baden da Karlsruhe alla Svizzera con un concetto di trasporto innovativo”, afferma David Weltzien, Presidente DB Regio Baden-Württemberg.

“Il nuovo Mireo, che combina la redditività economica con la sostenibilità durante l'intero ciclo di vita del treno, è un progetto di successo per Siemens Mobility. Il treno ha ricevuto l’approvazione iniziale dalle autorità nei tempi previsti e Siemens Mobility ha già ottenuto un totale di sette flotte Mireo e sei flotte Desiro HC dal suo lancio. Siamo lieti che i nostri treni Mireo e Desiro HC migliorino l’esperienza dei passeggeri e la capacità della ferrovia della Valle del Reno” afferma Sabrina Soussan, CEO di Siemens Mobility.

Oltre ai 24 Mireo, 15 nuovi Desiro HC (a due piani) confortevoli e a risparmio energetico di Siemens Mobility entreranno in servizio come espresso regionale sulla rotta Karlsruhe - Offenburg - Friburgo - Basilea. Questa aggiunta ristrutturerà completamente l’offerta ferroviaria nella Valle del Reno: ci sarà quindi una chiara distinzione tra servizio espresso tra le principali città della regione e un sistema regionale o pendolare simile alla S-Bahn, con sosta in tutte le stazioni.

Il Mireo è stato progettato come un treno articolato componibile. Tutti i componenti tecnici sono installati sotto il pavimento o sul tetto, rendendo ogni centimetro dello spazio interno disponibile per il comfort dei passeggeri. I convogli a tre elementi hanno 200 posti e un generoso numero di spazi polivalenti.

Il Desiro HC a due piani è particolarmente caratterizzato dalla sua comprovata affidabilità e altissima disponibilità e è molto apprezzato dai passeggeri per la sua grande capacità e il comfort.

Siemens Mobility ha progettato i Mireo e Desiro HC in modo particolarmente ecologico. I convogli pesano circa il 25 percento in meno grazie alla loro costruzione leggera. Il design garantisce l’aerodinamica ottimizzata e l’efficienza energetica per ciascuno dei componenti. Sia Mireo che Desiro HC sfruttano in modo ottimale l’energia utilizzata e, grazie ai moderni principi di progettazione, garantiscono una riduzione del consumo energetico fino al 25 percento rispetto ai veicoli sul mercato con la stessa capacità.

Entrambi i treni Mireo e Desiro HC sono stati testati presso il Siemens Test and Validation Center di Wegberg-Wildenrath prima di essere commissionati. Quando i treni sono in servizio passeggeri, raccolgono tutti i dati rilevanti per la diagnostica, la manutenzione e il controllo del treno e li trasmettono al centro di controllo a terra. Questo monitoraggio predittivo consentirà all'operatore di pianificare in anticipo la manutenzione e prevenire guasti.

Foto Siemens Mobility

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia