Una buona notizia per tutti, per i viaggiatori, per gli operatori turistici e anche per il morale.

«Abbiamo avuto tante richieste, anche da parte degli operatori turistici della Romagna» spiegano da Trenitalia-Tper. Ergo, dietrofront: «La Freccia Orobica sarà sui binari, probabilmente da lunedì 22 giugno e fino al termine di luglio».

Un tempo ristretto, ma agosto era già out a causa dei lavori programmati di ammodernamento tecnico sulla tratta Suzzara-Ferrara dove verrà installato l'SCMT. Alla luce di ciò la Freccia sarà sui binari solo per una quarantina di giorni quest’estate, ma considerate le premesse è già un gran risultato.

L’orario è ancora in via di definizione «e sarà comunicato nei prossimi giorni sui nostri canali on line» spiegano dalla compagnia, ma grosso modo dovrebbe ricalcare quello dell’anno scorso con partenza da Bergamo alle 7,27 e arrivo a Pesaro alle 13,15: ritorno dalla città marchigiana alle 16,42 e arrivo in Lombardia alle 22,40.

In mezzo saranno toccate località che hanno un disperato bisogno di mettersi alle spalle l'emergenza Coronavirus come Cattolica-Gabicce Mare, Misano Adriatico, Riccione, Miramare, Rimini, Viserba, Igea Marina, Bellaria, Gatteo a Mare, Cesenatico, Cervia-Milano Marittima e Lido di Classe-Lido di Savio.

«La Freccia Orobica sarà sui binari per molto meno rispetto al solito, ma non abbiamo voluto togliere questa possibilità, tanto più ad una realtà come quelle di Bergamo che ha una gran voglia e bisogno di uscire dall’incubo. Speriamo che anche questo possa servire» spiegano da Trenitalia-Tper.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia