Unitalsi ha comunicato la data della ripresa dei viaggi verso il santuario di Lourdes.

 

Dopo l'interruzione per via del lockdown, ora, con la fine della fase più acuta del contagio, anche i pellegrinaggi possono riprendere, soprattutto dopo la riapertura delle frontiere francesi.

Unitalsi si è organizzata per pianificare la stagione verso la località mariana che possa durare sino al prossimo dicembre. Per farlo ha stretto accordi con i soliti partner dei quali si avvale per il trasporto dei malati con treni e aerei. Una volta pianificato il tutto è stata annunciata la data del ritorno all’attività principale dell’Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalti a Lourdes e Santuari Internazionali.

La prima data per il viaggio verso il santuario più visitato al mondo è il prossimo 18 agosto anche se un vero e proprio calendario non è stato diramato ancora. Anche per questo motivo non è ancora certo che i treni siano compresi nel ritorno ai pellegrinaggi.  

Il presidente Antonio Diella ha infatti dichiarato: “Siamo contenti, emozionati, perché immaginavamo questo giorno da tempo e finalmente è arrivato. Saranno pellegrinaggi, in aereo e in autobus, necessariamente più contenuti per tutelare la salute delle persone attraverso le misure anti-Covid, nel pieno rispetto di tutte le normative sanitarie e gli standard di sicurezza, ma sono sicuro non meno coinvolgenti”.

Speriamo che tornino anche i "treni bianchi", ma la sensazione è che quest'anno ci si avvalga di altri mezzi di trasporto. Lo vedremo nelle prossime settimane.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia