Gli agenti della Polfer di Lecco hanno denunciato un giovane di 26 anni per danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio.

Si tratta di un writer sorpreso dal capotreno mentre imbrattava un muro di sostegno a fianco della linea ferroviaria Lecco-Sondrio. Il giovane è stato fermato poco dopo dagli agenti della Polfer mentre cercava di allontanarsi sulla pista ciclabile. A tradirlo sono state le macchie di vernice e le bombolette spray e gli adesivi ritrovati nel suo zaino.

Grazie al sopralluogo effettuato dagli agenti sul luogo indicato dal capotreno è stato ritrovato il murales ancora fresco, lungo sette metri e alto due, con la stessa scritta degli adesivi sequestrati al ragazzo. Il ventiseienne è stato denunciato anche per interruzione di pubblico servizio, dal momento che la sua presenza lungo la massicciata, ha costretto i treni a viaggiare a marcia ridotta per scongiurare gravi incidenti.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia