Salgono a cinque i nuovi treni regionali in circolazione nelle Marche.

Da ieri si sono aggiunti altri due Pop, che fanno parte della fornitura di 26 nuovi treni previsti nel Contratto di Servizio sottoscritto a novembre 2019 da Regione e Trenitalia.

L'accordo prevede investimenti per 300 milioni di euro, di cui 206 milioni per il rinnovo della flotta regionale, facendo scendere l'età media dei treni a sei anni entro il 2023. I convogli verranno subito utilizzati per i collegamenti tra Ancona e Pesaro, Ancona e Ascoli Piceno e tra Ancona e Fabriano. La consegna è avvenuta ieri nella stazione ferroviaria di Pesaro.

Erano presenti il presidente della Regione Luca Ceriscioli, l'assessore regionale ai Trasporti Angelo Sciapichetti, e, per Trenitalia, l'amministratore delegato Orazio Iacono, il direttore divisione passeggeri Sabrina De Filippis e il direttore regionale Marche Fausto Del Rosso.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia