Se c'è una linea che riserva sempre qualche novità, quella è l'Adriatica.

Per questo motivo vediamo come si svolge il traffico in questi giorni con il video a corredo di seguito piuttosto specifico di una giornata, opera di Akiem483 e altri più generici ma girati sempre in questi giorni.

Dopo tutti i dovuti test effettuati con gli ETR 675 n.13 e n.01 tra Castelmaggiore e Ancona e viceversa, finalmente il 2 luglio sono partite regolarmente le prime tre coppie di Italo in Adriatica.

Nella serata di mercoledì 1 luglio è partito da Bologna Centrale il primo AGV 575 vuoto per Ancona, il n.02, che il giorno dopo ha effettuato il primo Italo 8120 per Milano Centrale che ha viaggiato, come abbiamo visto in altra news, perfettamente in orario.

Una volta arrivato a Milano ha effettuato il cambio banco per poi tornare con l'Italo 8135 per Ancona e infine nuovamente con l'Italo 8128 ancora per Milano. Nel frattempo da Milano è partito l'Italo 8131 per Ancona effettuato sempre con un AGV 575, il n.13, il quale una volta arrivato alla destinazione finale ha effettuato pure lui il cambio banco ed è ritornato nel pomeriggio come Italo 8126 a Milano Centrale per poi tornare in deposito da dove invece è partito l'AGV 575 n.19 che ha terminato servizio come Italo 8139 di nuovo su Ancona.

Oltre al grande ritorno della compagnia privata AV, una novità importante è stato il ripristino dell'Eurocity 84/85 Rimini - Monaco di Baviera e viceversa che ha avuto inizio il 25 giugno con il treno dispari. Nel main video a corredo lo vediamo trainato dalla 190 015 in partenza come EC 84 mentre al ritorno la titolare è stata la 190 018 in livrea Railjet.

Per quanto riguarda i Frecciabianca ormai quasi tutti sono senza vettura Pilota oppure in unita multipla simmetrica di E.402B come ad esempio il FB 8862 per Milano Centrale in questi giorni effettuato con la coppia E.402B.146 + E.402B.129 oppure il FB 8816 per Venezia Santa Lucia con la coppia E.402B.131 + E.402B.124 ai quali si aggiunge quello per Lecce, il FB 8815 che nel caso specifico era mosso dalla coppia E.402B.106 + E.402B.152, entrambe in livrea XMPR.

Oramai l'ultima coppia che per ora resta con le E.414 in livrea Frecciabianca è il FB 8883 Venezia Santa Lucia - Lecce e il suo corrispondente 8890 Lecce - Venezia Santa Lucia.

Gli intercity sono sempre più appannaggio proprio delle E.414 e perdono quindi le E.402B. Esempio lampante l'IC 606 per Bologna Centrale che nel main video aveva la coppia E.414.109 + E.414.148 oppure il corrispondente IC 607 per Bari Centrale con E.414.110 + E.414.140.

Quelli che per ora restano non reversibili sono il 35003/35310 Bologna C.le - Lecce e viceversa e alle volte anche l'IC 611 Bologna C.le - Bari C.le e il suo corrispettivo IC 614 Bari C.le - Bologna C.le.

Altri due nuovi ETR 700 Frecciargento stanno iniziando inoltre a girare sulla linea Adriatica, ovvero l'ETR 700 n.16 che nel caso specifico lo vediamo nel main video in alto effettuare il FA 8819 per Bari Centrale e l'ETR 700 n.17 che espleta il FA 8889 per Lecce.

Come abbiamo scritto, pochi giorni fa è stato consegnato anche l'ETR 700 n.09 che sarà probabilmente prossimo a entrare in servizio regolare sempre sulla linea Adriatica.

Entrando in argomento di treni merci Interporto Servizi Cargo ha aggiunto altre due coppie tra Verona e Giovinazzo che scendono il martedì e giovedì mattina su Giovinazzo e risalgono il mercoledì e venerdì mattina su Verona ad oggi effettuati con la 483 313 ex Dinazzano Po. Dopo mesi di stop ritornano anche le cisterne Lotras su Incoronata e Bari Lamasinata, in questo caso, sempre nel main video, le si può vedere con in testa la E.405.040 seguita da ben 40 carri.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia