Il nuovo sistema di contingentamento della vendita dei biglietti, le iniziative intraprese da Trenitalia per gestire l’emergenza sanitaria e il confronto con i passeggeri sono stati i temi al centro del video-incontro che si è tenuto nei giorni scorsi tra Trenitalia, Regione Lazio e i rappresentati delle associazioni dei pendolari.

Presente all’incontro, Simone Gorini, Direttore Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia Lazio, che ha spiegato nel dettaglio le novità introdotte con il nuovo sistema informatico per l’accesso contingentato a bordo dei treni regionali, accogliendo il parere positivo dei Comitati Pendolari.

Dal 3 giugno al fine di tutelare la salute delle persone evitando l’affollamento dei collegamenti, Trenitalia ha avviato la sperimentazione della vendita dei biglietti contingentata principalmente sulla linea FL5 (Roma-Civitavecchia), FL6 (Roma-Cassino), FL7 (Roma-Minturno) e FL8 (Roma –Nettuno), (in tutta Italia sono 1.500 i treni regionali che la adottano). Per questi treni è possibile acquistare il biglietto di corsa semplice avendo consapevolezza del livello di riempimento del convoglio tramite un sistema di colori.

Se l’icona dei posti a sedere è verde, significa che il treno ha un’ampia disponibilità di posti liberi, se è gialla vuol dire che i posti stanno diminuendo, se è rossa significa che il treno sta raggiungendo la capienza massima e i posti sono in esaurimento. Se tutti i posti messi a disposizione, in maniera puntuale, per ciascun treno sono esauriti non sarà più consentito l’acquisto del biglietto di quel treno.

L’algoritmo alla base di tale sistema di vendita, si basa sullo studio delle frequentazioni del treno e permette di controllare in tempo reale la disponibilità dei posti sul treno prescelto, evitando situazioni di assembramento e andando quindi a salvaguardare la sicurezza dei viaggiatori. Quindi non c’è nessuna prenotazione o assegnazione del posto bensì un accesso controllato sul treno.

Questa novità si inserisce all’interno di una serie di iniziative messe in campo da Trenitalia post emergenza. Nel Lazio è stata adottata immediatamente una programmazione coerente con la domanda di trasporto dei pendolari che da subito hanno confermato la loro fiducia nel sistema ferroviario. Nell’incontro i Comitati Pendolari hanno riconosciuto il continuo impegno di Trenitalia durante le prime fasi dell’emergenza ed hanno manifestato il loro apprezzamento per il lavoro svolto, per l’attenzione che ogni giorno viene posta sulla cura del particolare.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia