Il Comitato Tecnico Scientifico si riunirà giovedì prossimo 6 agosto "per uniformare le regole su tutto il territorio nazionale e per tutti i mezzi di trasporto".

Come anticipato ieri da Il Messaggero, dunque, sul tavolo finiranno tutte le varie misure anti-contagio.

L’idea è quella di realizzare in tempi stretti una "revisione complessiva" delle disposizioni relative alla sicurezza. In pratica si punta a "meno deroghe regionali e regole più uniformi a livello nazionale", sempre nell’ottica di "voler evitare che la curva epidemiologica possa prendere a salire" .

In soldoni si cercherà di modificare la situazione sui treni, magari mantenendo bloccati i cosiddetti posti faccia a faccia ma consentendo quelli posizionati in fila.

Una soluzione che, fermo restando il rispetto di alcune condizioni come la misurazione della temperatura dei passeggeri e l’obbligo di mascherina, porterebbe ad aggirare il limite di riempimento attuale del 50%.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia