Un umo di 47 anni, italiano e con vari precedenti di polizia, è stato arrestato a Roma Tiburtina dagli agenti della Polizia Ferroviaria, per i reati di violenza e minacce aggravate e possesso di oggetti atti ad offendere.

Tutto è accaduto questa mattina quando gli agenti sono intervenuti su richiesta del capotreno per la presenza di una persona molesta a bordo di un convoglio proveniente da Orte.

Dalla descrizione fornita dal capotreno, i poliziotti  hanno individuato immediatamente il 47enne, che all’atto del controllo ha mostrato da subito un atteggiamento ostile ed aggressivo. L’uomo, durante l’intervento, ha repentinamente estratto dai pantaloni un taglierino di grosse dimensioni cercando di colpire più volte gli agenti che sono tuttavia fortunatamente riusciti ad evitare i colpi. Disarmato e bloccato, è stato accompagnato negli uffici di polizia.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia