Lo scorso 21 agosto abbiamo visto che GTS Rail ha applicato i propri loghi sulle nuove macchine acquisite da Sistemi Territoriali.

Sarà che la compagnia ci ha abituato "bene", ma stavolta l'effetto cromatico non è stato dei migliori, per quanto forse la soluzione adottata sia provvisoria.

Visto che ogni tanto anche noi abbiamo voglia di giocare e che in giro per il continente si vedono livree sempre più stravaganti, abbiamo dato spazio alla fantasia ipotizzando tre cromie soprattutto per il comparto elettrico.

La prima è la più semplice, riprende il logo classico GTS ma visto che la fiancata della macchina è bianca ne inverte i colori, con la scritta nera e la ben nota fascia arancione.

La seconda gioca invece sul nome della 483, "Europa", e prevede oltre al classico "schema" GTS Rail, la stilizzazione della bandiera europea da una delle due cabine. Un messaggio di unità in un momento in cui le nazioni che la compongono sembrano tutto fuorché coese...

La terza, infine, gioca con il nome "Ganimede". Per il maggiore dei satelliti naturali del pianeta Giove una immagine dello stesso sulla fiancata, con lo sfondo nero che ben si presta a ricordare lo spazio profondo.

Queste le idee di un nostro lettore/collaboratore un po' particolare, che sicuramente non troveranno applicazione ma che, pur se fatte in breve tempo e con mezzi di fortuna, risultano più gradevoli di quelle che sono sulle locomotive attualmente.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia