Un emendamento al Decreto Agosto, firmato dai senatori Andrea Cioffi, Giulia Lupo e Sergio Puglia del M5S, chiede che Rete Ferroviaria Italiana diventi di fatto il gestore unico dei binari che attraversano il Paese, Lombardia inclusa, in sostituzione delle società regionali.

A segnalare l’emendamento è Paolo Grimoldi, deputato della Lega.

"Il Movimento Cinque Stelle vuol togliere la concessione ferroviaria regionale di Ferrovie Nord per nazionalizzarla e trasferirla a RFI che gestirebbe anche le stazioni lombarde – attacca Grimoldi –. L’emendamento depositato al Senato dai Cinque Stelle chiede che RFI subentri, appena approvato il decreto, nella gestione delle linee ferroviarie locali in concessione a soggetti diversi dalle Ferrovie dello Stato e trasferiti dallo Stato alle Regioni".

"Significa – prosegue Grimoldi – far gestire le nostre linee a RFI, su tutte il Malpensa Express, significa far gestire ad un carrozzone statale un servizio cruciale per la vita quotidiana dei lombardi, per i nostri pendolari e i nostri studenti. Come Lega faremo le barricate per impedirlo e auspico una presa di posizione di tutte le forze politiche lombarde, a cominciare anche dal PD". "Il tentativo di scippare Ferrovienord a Regione Lombardia – rimarca Claudia Terzi, assessore regionale ai Trasporti, è grave e va respinto al mittente".

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia