Notizie come questa fanno sussultare sulla sedia per quanto vadano prese con le dovute precauzioni.

Il leggendario raggruppamento TEE - Trans Europ Express potrebbe tornare con un "look moderno". Secondo il quotidiano tedesco Der Spiegel, si starebbe pensando di ristabilire una rete ferroviaria europea con il nome Trans-Europ-Express.

L'idea arriva dal ministero dei trasporti tedesco che, secondo il quotidiano, vuole lanciare già oggi il piano tra i suoi colleghi stranieri durante una conferenza dell'UE a cui partecipano i ministri dei trasporti delle varie nazioni. Il piano dovrebbe anche rendere il treno nel continente un'alternativa migliore all'aereo su distanze maggiori.

Secondo il progetto non si tratterebbe solo di treni diurni, ma si riterrebbe probabile anche l'istituzione di una rete di treni notturniDer Spiegel cita come esempio la Cina, dove i treni notturni viaggiano anche come treni ad alta velocità. I diritti di marchio del nome sono detenuti da Deutsche Bahn che sarebbe già stata contattata in merito all'idea.

Una nuova rete TEE potrebbe essere realizzata in due fasi, scrive Der Spiegel. Ad esempio, i collegamenti tra Parigi e Varsavia via Colonia e Berlino sarebbero possibili a già breve termine. Anche Amsterdam - Roma via Colonia e Basilea e Berlino - Barcellona sono citate come esempi di treni a lunga percorrenza realizzabili già nella prima fase.

In una seconda fase, poi, Stoccolma potrebbe essere collegata a Roma tramite, ad esempio, Monaco o Berlino. Un treno del genere potrebbe contare sul previsto nuovo collegamento Fehmarnbelt (un tunnel tra la Germania e la Danimarca), ma dovrebbero essere disponibili nel frattempo anche nuove infrastrutture veloci.

Tecnicamente, due tipi di treno potrebbero svolgere un ruolo nel nuovo progetto TEE. Gli esperti vedono il francese TGV Euroduplex o il Velaro MS di Siemens come candidati promettenti ai quali noi ci sentiamo di aggiungere il nostro ETR 400.

Negli ultimi anni, il treno è entrato sempre più nell'agenda europea, ma la domanda è quanto supporto ci sia in Europa per rilanciare la rete TEE. Per ora sognare non costa nulla.

L'articolo originale è disponibile cliccando qui.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia