Da anni il Senatore biellese di Forza Italia, Gilberto Pichetto Fratin, si batte per l’elettrificazione della linea ferroviaria Biella-Novara.

“Nella Legge di Bilancio 2019 - spiega il Senatore - avevo chiesto di inserire 30 milioni di euro per l'elettrificazione e, con un mio emendamento alla stessa legge, c’è stato un primo stanziamento di 5 milioni. In quest'ultimo anno e mezzo ho incontrato più volte i rappresentanti di Rete Ferroviaria Italiana, che si è posta il problema del costo dell’opera, in quanto i 5 milioni stanziati erano pochi”.

Le valutazioni economiche di RFI hanno avuto esito positivo. “Ora - afferma Picchetto - nel piano pluriennale di RFI c’è anche la Biella-Novara, che non ha bisogno soltanto dell'elettrificazione, ma di un intervento più ampio per il quale è necessaria una cifra complessiva di almeno 40 milioni di euro, se non addirittura superiore ai 50. Sulla Biella-Novara è fondamentale la messa in sicurezza della massicciata ed è fondamentale eliminare, sui 50 complessivi, almeno 20-30 passaggi a livello, quelli interfederali, alcuni dei quali risalenti a 70-80 anni fa. Sono convinto che Regione Piemonte, i miei colleghi parlamentari, e tutti coloro che possono interloquire, faranno la loro parte ma ora, è il momento di spingere in modo forte sui tempi”.

La Biella-Novara potrebbe rientrare nelle opere finanziate dai fondi europei del Recovery Fund. “Sono convinto - continua il Senatore - che ci sarà una quota dal Recovery Fund sulla rete ferroviaria, perché la modernizzazione, l'elettrificazione ed il potenziamento di questo sistema è un'operazione con valenza ambientale, compatibile con gli indirizzi dell'Unione Europea, e, nello specifico, con il 35% del fondo destinato all'ambiente. Un obiettivo per il quale, dall'opposizione, sto e starò con il fiato sul collo del Governo”.

Sul fronte politico, Pichetto lancia un appello al Ministro biellese Lucia Azzolina: “Aldilà delle appartenenze e valutazioni politiche, Biella ed il Biellese hanno la fortuna di avere un Ministro. Da ex assessore regionale so quanto è importante avere qualcuno nella stanza dei bottoni. Ho parlato e ho avuto l'impegno dei Vice Ministri dell'Economia Laura Castelli ed Antonio Misiani, ma invito Lucia Azzolina ad impegnarsi per l'attuazione della Biella-Novara”.

Attuazione che, con un finanziamento del Recovery Fund, secondo Pichetto ci sarebbe a fine 2022, inizio 2023: “Voglio essere onesto perché, quest'opera comporterà progetti, pareri, visti, sopralluoghi, delibere, tra le quali quelle dei sindaci coinvolti dell'eliminazione dei passaggi a livello”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia