Crolla inevitabilmente il numero di passeggeri sui treni lombardi.

Nel mese in corso sono il 40% in meno rispetto alla media pre-Covid, con il Malpensa Express che segna il calo più brusco, meno 73%.

Fa i conti con la crisi Covid anche Trenord, che stima mancati ricavi «per 180-200 milioni di euro entro la fine dell’anno». Lo ha affermato Marco Piuri, amministratore delegato della compagnia del trasporto ferroviario lombardo, in audizione in commissione Territorio e Infrastrutture al Pirellone.

Pesa sul tutto, ovviamente, anche l’impatto della crisi del traffico aereo: «Stamattina – ha riferito Piuri – ho avuto un colloquio con l’amministratore delegato di Sea che mi confermava che registrano il meno 75% in termini di traffico aereo e clienti a Malpensa. Il traffico dei passeggeri sui nostri treni, che evidentemente segue il traffico dell’aeroporto, è pari a meno 73%».

Un crollo inevitabile, dunque. In generale la riduzione dei passeggeri sui treni lombardi è quantificabile attorno al 40%: «Dall’inizio di ottobre trasportiamo circa 500mila passeggeri al giorno, il 60% degli 820mila che viaggiavano prima del lockdown, ai quali mettiamo a disposizione 1 milione e 88mila posti, cioè 68mila in più rispetto al 2019 (+7%)».

A non far tornare i conti della compagnia sono stati principalmente i mancati ricavi dai biglietti a causa del lockdown e del conseguente calo dei passeggeri, ma anche i costi legati alla minore produzione e quelli legati alla sanificazione dei treni e all’acquisto dei dispositivi di protezione individuale, oltre ai rimborsi degli abbonamenti e alle soluzioni tecnologiche messe in campo per aiutare i passeggeri nel quadro Covid. 

«Se prima del Covid fatturavamo 100mila euro al giorno – fa notare l’Ad di Trenord – oggi ne fatturiamo 25mila, e se si moltiplicano questi dati per più giorni, è evidente l’impatto molto rilevante su questo nostro servizio legato al traffico aeroportuale».

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia