Una nuova era nella gestione delle locomotive si apre grazie al sistema di supervisione sviluppato da Caterpillar, il sistema Cat Connect.

Cat Connect sfrutta in modo intelligente la tecnologia per ottimizzare l’efficienza della macchina. Utilizzando infatti i dati forniti dai motori, si ottengono più informazioni sulle attrezzature e sul loro funzionamento di quanto non sia mai stato possibile. È un alleato indiscusso per rendere il proprio parco macchine più efficiente ed efficace, monitora l’andamento di tutti i parametri vitali e permette di prevenire indesiderati fermi macchina con tutte le conseguenze del caso.

Cat Connect è un sistema hardware collegato direttamente alla centralina motore e non presenta altre connessioni con la restante parte del motore o la macchina; infatti l’alimentazione del sistema è presa direttamente dalla centralina e la trasmissione dei dati avviene tramite una piccola antenna, anch’essa montata in prossimità della centralina motore.

La conoscenza dell’effettivo stato di utilizzo della macchina in tempo reale permette di effettuare mirate scelte manutentive dei motori ferroviari, basandosi sulle reali condizioni di funzionamento oltre che su quelle temporali e chilometriche. Queste informazioni permettono di fatto di poter effettuare una valutazione a distanza della macchina e quindi di poter pianificare da remoto tutte le operazioni manutentive al fine di poter mantenere i mezzi in perfetta efficienza e minimizzarne i fermi oltre che per attività di diagnostica da remoto.

Il sistema hardware è costituito esclusivamente da tre componenti (modulo gestione rete, modulo radio ed antenna). L’interfaccia operatore è invece costituita dal sistema Cat Remote Fleet Vision: un portale web dedicato alla raccolta di dati e gestione degli asset dei clienti Caterpillar (1).

(1) Cat Remote Fleet Vision

Sono inoltre sempre disponibili le coordinate GPS della macchina ed è possibile avere un immediato riscontro della sua posizione esatta su mappa dettagliata (il sistema utilizza Google Maps) (2).

(2) Geolocalizzazione

Dinazzano Po, tra le aziende leader in Italia nel settore dei trasporti ferroviari, ha avviato una collaborazione con CGT (dealer per il mercato Italia di Caterpillar) per la supervisione di 14 motori della serie 3516. Questo accordo permette a Dinazzano Po di avere un partner affidabile a cui delegare la gestione del proprio parco motori installati sulle locomotive G2000.
Oltre al controllo dei parametri di funzionamento, della posizione e sull’utilizzo dei motori, Cat Connect permette al Cliente di gestire al meglio il piano manutentivo ed averne costante aggiornamento sul funzionamento. CGT, oltre alla supervisione remota dei motori, garantisce il monitoraggio dei fluidi, attività fondamentale per avere un continuo screening sulle condizioni interne del motore ed avviare azioni manutentive anticipando potenziali problematiche.

La tecnologia Cat Connect permette un salto verso il futuro portando le logiche di assistenza tecnica da interventi a seguito di problematiche ad azioni correttive anticipate che ottimizzano il funzionamento dei motori e riducono al minimo i tempi di fermo. Qualunque sia il proprio obiettivo, aumentare la produttività, rendere più efficiente la manutenzione, ridurre i costi operativi o migliorare la sicurezza, Cat Connect offre le possibilità per realizzare il proprio successo ed aumentare la competitività.

Ing. Mario Grassi, Compagnia Generale Trattori S.p.a.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia