L’assessore Leonardo Bordoni, ha comunicato l’approvazione dell’accordo di programma tra il Comune e RFI, per la rigenerazione della stazione ferroviaria di Terni.

“Acceleriamo un processo già avviato da anni ma di fatto bloccato da troppo tempo. Il percorso di collaborazione tra le Società FS e l’amministrazione si è sviluppato in sinergia e consolidato nel tempo.”

“Sono previste operazioni di progettazione e successiva realizzazione del percorso pedonale sopraelevato che collega la stazione all’antistante piazza Dante e al nuovo sistema di attestamento di via Proietti. Inoltre i futuri lavori di restyling dello stesso fabbricato viaggiatori.

RFI ha riconfermato linteresse a portare avanti lintera strategia di valorizzazione del polo della stazione di Terni, compresi i lavori di restyling del fabbricato viaggiatori e l’interazione con il piano periferie”.

La riqualificazione del portico diventerà strategica nel processo di rigenerazione della stazione. In particolare, al fine di ottenere la massima trasparenza e nella volontà di realizzare le qualità volumetriche dell’edificio, è stato scelto di installare le nuove vetrate, a filo lucido con vetro temperato e stratificato di sicurezza, sorrette da sottili montanti.

Il plesso viaggiatori sarà direttamente collegato alla passerella ciclopedonale, inserita all’interno del progetto e porterà i fruitori al nuovo sistema di attestamento posto in viale Proietti Divi. 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia