Il tempo, purtroppo, passa per tutti, e a questa regola non si sottraggono ovviamente i treni.

Abbiamo spesso parlato di come siano giunti alla fine quelli veloci, di punta o comunque rappresentativi delle nostre ferrovie ma non dobbiamo dimenticare che vanno in pensione anche quelli relativamente più umili, che svolgono ogni giorno il loro onesto compito di portare i pendolari al lavoro o a casa.

Tra i mezzi che stanno percorrendo i loro ultimi chilometri ci sono senz'altro le ALe 582 e i relativi rimorchi in Emilia Romagna. Ultimi chilometri visto che questa regione è tra le prime che riceverà i nuovi convogli di Trenitalia a partire da maggio, che ovviamente prenderanno il loro posto.

Attualmente queste automotrici e i loro rimorchi si vedono con buona facilità sulle linee Bologna-Rimini, Ravenna-Rimini e Ravenna-Bologna, tanto per citarne alcune, anche se purtroppo il loro aspetto è sempre più stanco e trasandato, complici anche i soliti scarabocchi che spesso le ricoprono.

Senza addentrarci troppo nella loro storia, ricordiamo che le ALe 582 sono state costruite tra il 1987 e il 1991 da varie aziende tra cui Breda, Ansaldo, Fiore, Marelli e Lucana. La dotazione originaria prevedeva 90 ALe 582 a cui si aggiungevano 68 Le 562 e 63 Le 763.

Capaci di raggiungere i 140 km/h, sono attualmente in servizio tra le fila di Trenitalia, ovviamente, e Trenord, in quest'ultimo caso con livrea dedicata.

Foto video Akiem483

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia