La British Steel si è aggiudicata due commesse multimilionarie per la fornitura di 86mila tonnellate di rotaie a RFI.

L'Italia diventa cliente di British Steel dopo le ferrovie inglesi e quelle belga.

Richard Bell, Direttore Commerciale di British Steel Rail, ha dichiarato: “Siamo lieti di esserci aggiudicati queste commesse che riflettono l’eccellente rapporto di collaborazione che abbiamo instaurato con diversi operatori ferroviari nazionali, come RFI, a testimonianza del nostro costante impegno nella fornitura di rotaie di alta qualità in Italia e nel resto del mondo".

Uno dei contratti siglati con RFI parla di una fornitura da 68mila tonnellate di rotaie standard e l’altro la fornitura di 18mila tonnellate di rotaie SF350 di alta qualità trattate termicamente, più resistenti all'usura. In entrambi i casi, le rotaie vengono realizzate in spezzoni da 108 metri.

Secondo test dell'azienda produttrice, la rotaia SF di British Steel sopporta il 67% di sollecitazioni in più rispetto alle rotaie trattate con i procedimenti termici tradizionali.

La fornitura inglese, comunque, non sarà esclusiva: il mercato è ancora parzialmente aperto a nuove forniture da altri produttori.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia