Ritorna “Top e Flop”, la rubrica di Ferrovie.Info in cui annoveriamo personaggi, aziende, enti o categorie che si sono, a nostro avviso, distinti in positivo e in negativo questa settimana.

Diteci la vostra sulla nostra Pagina Facebook.

Partiamo!

TOP - Terzo Valico 

Sappiamo che in politica una dichiarazione a mezzo stampa conta poco (a volte niente) ma l'apertura del Governo giallo-verde alla conclusione del Terzo Valico non può che essere salutata con un sorriso da parte di chi crede nel rilancio del sistema ferroviario italiano

Nei giorni scorsi il ministro dei trasporti Toninelli ha affermato che "Il Terzo Valico deve essere davvero ben collegato con Genova: dunque, i binari devono arrivare fin dentro il porto" e ha aggiunto una nota sui risultati della valutazione costi-benefici: "il Terzo Valico non può che andare avanti".

Quindi c'è l'ok del governo a una delle opere che, secondo i piani, dovrebbe collegare il porto di Genova con i grandi traffici padani e soprattutto Mitteleuropei, attraverso i valichi alpini che portano nel cuore dell'Europa. 

In un momento in cui i lavori sembravano arenati, questa "ammissione di fattibilità" dona nuovo slancio alla costruzione della ferrovia.

Rimane qualche perplessità sulle motivazioni di questa scelta: in sostanza verrà terminata perché abbatterla e rescindere i contratti già firmati per la costruzione costerebbe troppo.
Non la più nobile delle motivazioni ma poco importa: l'importante è che si arrivi in fondo. 

 

FLOP - Trenitalia DTR

Sarà stata una casualità, ma questa settimana sui treni regionali italiani è circolato di tutto: alcuni scarafaggi hanno invaso una doppio piano su un treno Genova - Savona, mentre su una carrozza di un regionale Roma - Napoli ad un certo punto è apparso un topo dentro una plafoniera.

Se eventi di questo genere, seppur rari, un tempo accadevano e rimanevano nelle chiacchiere al bar o con gli amici, nell'era dei social le notizie hanno fatto il giro del web in pochi minuti. 

Sebbene, è buona cosa precisarlo, le due situazioni non abbiano creato alcun vero pericolo per i passeggeri, è altrettanto vero che chi paga un biglietto di trasporto ha il sacrosanto diritto di farlo su una carrozza pulita e senza animali "esterni" vicino (o, nel peggiore dei casi, addosso!). 

Comunque un "flop" ci sta tutto.

Scarafaggi e sorci lasciamoli in campagna, non sui treni, grazie.

Alla prossima settimana!

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia