Ha dell'incredibile quanto successo sul treno tra Torino Porta Nuova e Milano la sera del 31 dicembre scorso.

A bordo il controllore si è trovato una cinquantina di giovani saliti a Porta Susa, tutti in una carrozza, tutti senza biglietto e non intenzionati a regolarizzarsi.

Alcuni di loro erano ubriachi, altri avevano grossi cani al guinzaglio. Probabilmente pensavano che a capodanno non fosse necessario il biglietto sul treno.

Vista la situazione complessa (i 50 non volevano togliersi dal treno) gli operatori di RFI hanno preso una decisione drastica, di concerto con la Polfer: far trasbordare i passeggeri regolari su un altro convoglio, mentre la Questura ha inviato sul posto Polizia e Polfer di supporto per "sbarrare" le vie di fuga ai senza biglietto.

Così è stato.

La Polizia si è disposto a sbarramento per consentire ai viaggiatori regolari le operazioni di trasbordo sul treno successivo, per poi procedere al controllo e all'identificazione dei giovani senza biglietto.

Decine sono stati i denunciati per interruzione di pubblico servizio. 

I viaggiatori regolari sono giunti a destinazione con disagi minimi, assicurano le FS.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia