Presso il cantiere della Galleria di Base del Brennero di Mules poco dopo le ore 13 del 16 aprile è stata avviata la prima delle due grandi frese che scaveranno le gallerie di linea in direzione del Brennero.

Alla presenza dell’Amministratore di BBT SE, Raffaele Zurlo, dei vertici del consorzio BTC (Brenner Tunnel Construction), a cui sono stati affidati i lavori, degli ingegneri, dei tecnici e delle maestranze specializzate nello scavo con TBM (Tunnel Boring Machine) è stata azionata la testa fresante. La TBM Flavia ha così iniziato a sgretolare l’ammasso roccioso.

La fresa lunga complessivamente 200 m con un peso di 2.750 tonnellate avanza nelle viscere della montagna grazie alla spinta di 4.200 kw (5.700 cv). Flavia realizzerà la galleria di linea ovest beneficiando dell’esperienza acquisita nello scavo del cunicolo esplorativo eseguito dalla fresa Serena. Serena, partita a maggio 2018, ha già scavato oltre 4 km del cunicolo esplorativo.

Mentre Flavia scava i primi metri del suo percorso, nell’adiacente galleria ferroviaria est è tutt’ora in corso l’assemblaggio dell’ultima fresa, Virginia. Si tratta della TBM gemella, la cui partenza è prevista per fine maggio.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia