Talgo ha realizzato un utile netto di 7,1 milioni di euro nel primo trimestre dell'anno, che rappresenta un aumento del 70% rispetto ai 4,2 milioni di euro dello stesso periodo dell'anno precedente. 

La società ha registrato un fatturato di 87,1 milioni di euro fino a marzo 2019, rispetto a 85,2 milioni di euro nello stesso periodo dell'anno precedente. Questo aumento del 2,2% è in linea con la situazione attuale della società, che esegue le prime fasi e le ultime fasi dei progetti in corso e incorpora progressivamente nuovi progetti nel proprio portafoglio ordini.

I nuovi ordini di Talgo nel primo trimestre del 2019 ammontavano a 550 milioni di euro, rappresentati principalmente dal progetto Deutsche Bahn, firmato nel febbraio 2019, che comprende la produzione di 23 treni.

Inoltre, Talgo ha recentemente registrato ulteriori contratti: l'aggiudicazione dalla compagnia ferroviaria statale egiziana ENR per un progetto per la produzione di sei treni e la sua manutenzione per otto anni per un valore complessivo di 158 milioni di euro e l'aggiudicazione di un contratto per la ricostruzione di 121 veicoli ferroviari per 138,9 milioni di dollari per l'Autorità ferroviaria regionale della California meridionale (SCRRA) in una joint venture con la società Systra.

Attualmente, Talgo partecipa a più di 20 opportunità commerciali che si aspetta saranno premiate a breve e medio termine, per un valore approssimativo di 6.700 milioni di euro.

Le gare identificate riguardano principalmente il segmento ad altissima velocità (progetto HS2 nel Regno Unito), nonché quelli locali e regionali, in mercati come Europa, Medio Oriente e Nord Africa. Tra questi spiccano soprattutto le opportunità contrattuali nel mercato spagnolo.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia