La compagnia ferroviaria statale slovacca ZSSK ha messo in servizio la prima di 21 nuove DMU 861 di ŽOS Vrútka.

ZSSK promette con essa di migliorare la qualità dei servizi nelle regioni di Banska Bystrica, Zilina e Trencin. Quest'anno la compagnia riceverà gradualmente nove unità, mentre altre dodici arriveranno l'anno prossimo.

ZSSK ha ordinato due versioni: la più lunga classificata 861.0 ha una configurazione a tre elementi con due cabine di guida mente la più corta, classificata 861.1 è da due elementi. La prima ha una capacità di 171 posti seduti e 120 posti in piedi, mentre la seconda di 115 posti seduti e 80 in piedi.

Le unità sono dotate di aria condizionata, accesso internet wi-fi, sistema di informazioni al pubblico, sistema di telecamere e contatore automatico di passeggeri.

Hanno 5 posti per il trasporto di biciclette, che sono tre in più rispetto alle precedenti versioni di 861. ŽOS Vrútky ha dovuto promettere il 95% di operabilità alle ferrovie slovacche.

Il veicolo soddisfa i nuovi standard TSI, in particolare nella protezione antincendio. Sono anche state prestate particolari attenzioni per i passeggeri diversamente abili.

"Riteniamo che le nuove automotrici saranno vantaggiose per la popolazione e contribuiranno allo sviluppo sostenibile e a lungo termine delle regioni", ha affermato Filip Hlubocký, presidente del consiglio di amministrazione di ZSSK.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia