Questa è una di quelle notizie che non si vorrebbe mai dare, figlia di un post su Facebook che non si dovrebbe mai leggere.

Eppure siamo qui a decretare, forse per sempre, la morte del Trenino Verde della Sardegna.

Il de profundis lo suona l'Associazione Turistica Trenino Verde Alta Ogliastra, appunto con un durissimo post su Facebook.

"Ci abbiamo provato in tutti i modi a difendere questo patrimonio della cultura sarda. Ma ormai stiamo per arrenderci.

Ci arrendiamo a questa politica, dove deputati non sanno come si svolge un iter legislativo. Dopo chi viene eletto poi se ne sbatte altamente delle promesse e del territorio. Dove si è perennemente in campagna elettorale e non si ha il tempo o la voglia di rispondere a chi ha delle esigenze. Di chi non sa nulla o non vuole sapere nulla. E questa volta va riconosciuta solo la volontà di un uomo solo (Porcu a.d ARST) di cercare e credere di poter porre rimedio a una situazione disastrosa.

Destra, sinistra, 5 Stelle. Tutti uguali. Prima si fanno i danni, poi si promette e naturalmente non si mantiene. Abbiamo voluto scrivere in questa pagina perché vista da migliaia di persone a sbugiardare questi politici nostrani. Se volete darci una mano, visto che comunque decine di famiglie vivono col #treninoverde condividete questo post".

Sui modi non ci esprimiamo, ma sull'argomento è davvero difficile obiettare qualcosa.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia