Compagnie "diverse" hanno ovviamente idee diverse.

FNM e Trenitalia hanno entrambe ordinato i Caravaggio a Hitachi Rail, che nel caso della compagnia di bandiera dovrebbero ormai entrare in servizio da un giorno all'altro.

Caravaggio, ricordiamo, è il nome assegnato ai convogli dal costruttore, mentre Rock è quello scelto poi da Trenitalia.

Come era ovvio, la livrea esterna si è diversificata per le due compagnie, ma anche l'allestimento interno.

Trenitalia ha scelto i colori che abbiamo già visto su altri esemplari di elettrotreni di recente consegna. I sedili sono blu, con poggiatesta celesti e retro grigio chiaro mentre gli innesti sono gialli sulle maniglie e sulle cappelliere. Giallo anche per le iscrizioni interne, sulle porte e lungo le pareti.

 

In qualche modo più sobri i colori scelti invece da FNM che vedono sedili grigio medio con poggiatesta grigio scuro, forse anche per una maggiore facilità di lavaggio.

Gli innesti in questo caso sono verde acido, sulle maniglie e sulle cappelliere, con questo colore che si ritrova anche sulle iscrizioni interne.

Due scelte diverse ma altrettanto eleganti, che soprattutto nel caso di FNM sembrano quasi collocare i nuovi treni in una fascia più "elevata" che non nel segmento pendolare.

Un segno tangibile di quanto le compagnie ferroviarie stiano investendo sempre più su una clientela finora lasciata maggiormente in secondo piano.

 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia