Una singolare e remunerativa proposta di lavoro in Svezia.

A Göteborg si cerca infatti una persona che apra e chiuda una stazione ferroviaria. Le candidature saranno aperte a partire dal 2025, quando i lavori della stazione saranno completati. Previsti duemila euro al mese e un contratto a tempo indeterminato.

A fronte di uno stipendio previsto di duemila euro mensili, con ferie, malattie e tutti gli annessi, il dipendente dovrà lavorare pochi minuti al giorno e le sue uniche mansioni saranno accendere le luci e aprire i cancelli al mattino e spegnere e chiudere tutto la sera.

Nel corso della giornata non è neanche richiesta la presenza fissa: si dovranno solo rispettare gli orari a inizio e fine turno. Non ci sono limitazioni di età o nazionalità e non è richiesto nessun particolare requisito o esperienza pregressa.

La bizzarra offerta di lavoro rientra in un progetto di “esperimento sociale” condotto da due artisti, Simon Goldin e Jakob Senneby, attingendo a un budget di circa 570mila euro stanziato dalla "Public Art Agency Sweden". L’dea è quella di spendere i fondi non per design o per gli arredi della stazione, ma per offrire e mettere a punto proprio il “lavoro dei sogni”.

Foto: Statens Järnvägar (SJ) treinstel van de serie X2 (X2000) op 26 juli 2007 te Strömstad foto Jan Oosterhuis CC BY-SA 3.0

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia

Potrebbe interessarti anche...