Parliamo di sinistra e di destra, ma stavolta non c'entra la politica, bensì il senso di circolazione dei treni in Europa.

Non tutti lo sanno, ma nel nostro continente i convogli non camminano tutti dallo stesso lato, con una configurazione che rimane varia anche in presenza di "blocchi" geografici.

In Italia, si sa, i treni corrono a sinistra, e questa caratteristica, con alcune eccezioni che non citeremo per non mettere troppa carne al fuoco, è presente anche in Francia, Belgio, Svizzera, Portogallo, Svezia, Gran Bretagna e Irlanda. A sinistra vanno anche i treni in Slovenia, nazione che ci permette di chiarire meglio il concetto di "blocchi" citato finora.

Questo perché il resto della ex Jugoslavia vede i convogli viaggiare invece a destra.

Con essa anche Germania, Austria, Lussemburgo, Ungheria, Romania. Si aggiungono anche Polonia, Olanda, Spagna, Norvegia, Danimarca, Russia, Bulgaria e Finlandia.
A destra viaggiano anche in Cechia e in Slovacchia, ripetiamo, con alcune eccezioni.

Sul motivo per cui si viaggi a sinistra esistono diverse teorie. Secondo alcune fonti deriverebbe dal seguire la scia della Gran Bretagna che inventò i treni e che si ispirò al senso in cui camminavano i cavalieri per non incrociare le spade che erano messe penzoloni proprio dal lato sinistro per poter essere sguainate con facilità.

Secondo altre fonti, invece, tutto era dovuto al fatto che nelle prime locomotive a vapore il posto dei macchinisti era a sinistra, per non essere colpiti dalla pala dei fuochisti mentre spalavano il carbone dal tender sul quale esso era caricato. Per consentire quindi ai macchinisti di vedere bene, la segnaletica sui binari era posta sulla sinistra dettandone di conseguenza il senso di marcia.

Quale che sia la verità, una di queste o un'altra, in Europa come abbiamo visto c'è poca uniformità di vedute, cosa che si riflette anche nelle situazioni pratiche.

Una curiosità che non tutti sanno, infatti, è che le nostre E.405, costruite per circolare in Polonia, hanno ancora oggi il banco a destra, in posizione opposta rispetto a quella normalmente in uso in Italia.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia